Troppo sole? Il telo ombreggiante è la soluzione ideale per la copertura delle tue vetture

Con l’arrivo della stagione estiva e del caldo torrido, diventa fondamentale proteggere le proprie vetture; il telo ombreggiante può rappresentare la soluzione ideale contro l’azione dannosa dei raggi UV e contro tutti quei potenziali pericoli ai quali ogni auto va incontro quando viene posteggiata senza un giusto riparo.

Vediamolo più nel dettaglio.

I danni del sole contro auto e vetture

Quando l’estate sopraggiunge, le temperature si alzano inesorabilmente e ciò rappresenta un problema molto grave per le nostre vetture. Non sempre, infatti, al di fuori della propria abitazione si hanno a disposizione un box o un garage dove parcheggiarle. Alla lunga, questa situazione provoca dei danni ingenti alla carrozzeria e all’interno dell’abitacolo.

Che siano automobili, biciclette, camper o roulotte, ogni vettura rischia di subire dei danni ingenti se esposta ai caldi raggi del sole della stagione estiva per un periodo di tempo troppo prolungato. Parcheggiare all’aperto, al di fuori della propria abitazione, implica inevitabilmente che i raggi UV mettano in pericolo la carrozzeria, la quale col tempo può cominciare a presentare macchie o sezioni più scolorite. Anche l’abitacolo rischia di venire duramente colpito dal calore del sole. Il surriscaldamento all’interno di qualsiasi veicolo comporta necessariamente, oltre alla brutta sensazione di entrare in un ambiente rovente, quindi poco sopportabile, anche il danneggiamento delle componenti in plastica così come il deterioramento delle superfici dei sedili. Di certo, nel corso del tempo, queste problematiche implicheranno il ricorso alla manutenzione, quindi porteranno a far fronte ad un costo importante per far sì che il veicolo ritorni allo stadio iniziale.

Proteggere le proprie vetture e ovviare ai problemi derivanti dai potenziali danni provocati dai raggi ultravioletti è davvero semplice grazie all’ausilio di una rete ombreggiante, la quale diviene un valido strumento di protezione durante la stagione estiva.

Come proteggere l'auto dal sole con i teli ombreggianti

Rete ombreggianti per la protezione dell'auto dal sole

Lo scopo principale di un telo ombreggiante è ridurre l’intensità della luce solare.

Esso trova perciò ampio impiego sia in ambito privato, magari fissato ad una tettoia o ad un’apposita struttura, sia in ambito pubblico, per esempio utilizzato come il rivestimento di appositi spazi adibiti a parcheggi al di fuori di autogrill, di centri commerciali o di aree campeggio.

Soprattutto nell’ambito di contesti privati, ad andare per la maggiore è indubbiamente il telo ombreggiante verde in quanto, grazie alla sua colorazione, risponde in modo più significativo all’esigenza di rendere gli spazi più naturali e incontaminati possibile. Il colore verde, difatti, si abbina meglio alla vegetazione circostante, impattando molto meno sull’ambiente.

A trovare riscontro, tuttavia, sono anche il telo ombreggiante di colore blu, l’ideale per le zone balneari, ottimo per camion e ambienti industriali; oppure quello di colore bianco, più chiaro e perciò più adatto a rendere ospitale l’atmosfera.

Telo ombreggiante: una soluzione anche contro altri pericoli

Durante la stagione estiva il problema non è però solamente il sole. La grandine ed eventi atmosferici particolarmente intensi come forti temporali, per esempio, possono arrivare all’improvviso e, senza un apposito spazio, qualsiasi mezzo di trasporto rischia di subire danni ingenti.

E che dire poi di altri potenziali pericoli? Parliamo per esempio di polvere, salsedine, escrementi di volatili, aghi di pini o ancor peggio della resina che cade agli alberi. Quest’ultima in particolare può danneggiare seriamente la carrozzeria di qualsiasi vettura e portare alla ruggine.

L’impiego di reti ombreggianti permette di prevenire qualsiasi potenziale danno provocato da situazioni comuni come queste.

La nostra varietà di teli ombreggianti

I teli ombreggianti verdi prevedono un’ombreggiatura del 90% oppure del 50%. Il telo ombreggiante blu è realizzato per un’ombreggiatura del 70% mentre quello bianco del 55%.

Il telo ombreggiante verde scuro pesa 135 g/m² mentre quello verde chiaro 150 g/m²; quello blu 200 g/m² e quello bianco 180 g/m². Il peso totale, invece, dipenderà dalla scelta dell’utente, il quale potrà far personalizzare il telo nelle misure. Opzionale è anche la bordatura: ogni rete può essere infatti rinforzata perimetralmente attraverso un nastro cucito sui quattro lati. A completare il tutto anche la possibilità di aggiunta di occhielli in alluminio VL 60 ogni 50 cm.

Indemagliabili e realizzati in polietilene, essi sono resistenti e permeabili, in quanto permettono il passaggio dell’acqua evitando così possibili ristagni.

Ma come fissare un telo ombreggiante? Il telo ombreggiante occhiellato oppure non occhiellato può venire facilmente montato al suo supporto mediante moschettoni, trecce elastiche oppure fascette.

A completare la vasta gamma di teli ombreggianti ci sono infine i teli ombra, aventi una maglia molto fitta. Realizzati anch’essi in polietilene, i teli ombra prevedono un’ombreggiatura del 90% e sono già corredati della bordatura.

Il telo ombra extra pesante e quello medio da 1,50 metri vengono creati tramite tessitura a macchina raschel con monofilo e piattina di polietilene 100% alta densità, stabilizzati ai raggi UV. Essi sono occhiellati sul perimetro ogni 50 cm con occhielli a vela e sono cuciti sul bordo con nastro cucito. I teli ombra extra pesante e medio da 2 metri, invece, prevedono il medesimo grado di ombreggiatura e la medesima bordatura ma sono realizzati in monofilo e piattina di polietilene stabilizzato ai raggi ultravioletti.